MENU

Sposarsi a Lampedusa

Tutto è possibile

Bisogna sposarsi in un luogo che per voi abbia un’importanza e non per forza nel luogo dove si è nati o dove si vive.

L’anno scorso ho avuto l’opportunità di scattare un bellissimo matrimonio a Lampedusa,  isola siciliana, anche se la coppia non era siciliana ma bensì viveva a Rimini.

E perché hanno scelto di sposarsi a Lampedusa?

Perché è un luogo a cui sono affezionati, un luogo in cui si recano ogni anno e dove hanno trascorso momenti belli e perché quindi non organizzare un matrimonio fuori porta?

Lampedusa è un piccolo paradiso, un’isola dell’arcipelago delle Pelagie, caratterizzata da un paesaggio incontaminato e da un mare cristallino. Organizzare il proprio matrimonio a Lampedusa non è sicuramente una cosa semplice e bisogna avere tutto sotto controllo, a partire dall’aspetto logistico di arrivo degli invitati, alla sistemazione e alla timeline della giornata del matrimonio.

Sicuramente può essere d’aiuto farsi aiutare da una wedding planner del posto anche solamente per alcuni aspetti se non vi va di farvi aiutare per organizzare l’intero matrimonio.

Il periodo migliore in cui sposarsi

Una delle primissime cose da valutare è il periodo in cui sposarsi a Lampedusa, io ho vissuto e catturato un matrimonio a inizio Ottobre e credo che l’inizio e la fine della stagione estiva sia il periodo ottimale per non vivere un matrimonio troppo caldo ma a una temperatura calda ma sostenibile. Sicuramente un altro fattore da valutare bene è la quantità di turisti che si può trovare. Essendo principalmente un’isola turistica, nel periodo tra Giugno ed Agosto (anche inizio settembre) ci saranno moltissimo turisti e anche i prezzi per organizzare un matrimonio saranno diversi, a partire dai voli, alle sistemazioni degli ospiti ma soprattutto risulta difficile muoversi in tranquillità

I preparativi

Pensate bene anche al posto dove prepararvi, ci sono molte case con una bella vista e un bel panorama ma anche abitazioni tipiche al suo interno che sicuramente è una cosa da valutare maggiormente rispetto al panorama.. a meno che non decidiate di vestirvi all’aperto o in una bella terrazza con vista. Ma a Lampedusa, tutto si può fare!

Un posto molto bello e tranquillo in cui si è preparato Mirko assieme ai suoi amici e testimoni è il Residence al Castello, una struttura tutta in mattoni e appena fuori dal centro città. Una sua caratteristica molto bella sono le pareti esterne ai vari appartamenti che sono molto colorate e raffigurano Lampedusa in tutte la sua bellezza.

La cerimonia religiosa o civile

Per quanto riguarda la cerimonia si può decidere di sposarsi con rito religioso ma anche con rito civile. La mia coppia di sposi ha deciso di celebrare il proprio matrimonio con rito religioso nel santuario all’aperto proprio affianco al Santuario della Madonna di Porto Salvo, circondato dal verde. Ci si può sposare anche all’interno dello stesso santuario, caratterizzato all’esterno da due colori, il bianco e l’azzurro. A disposizione c’è anche la chiesa in centro a Lampedusa.

Riguardo invece allo svolgimento di una cerimonia civile si può scegliere di svolgerla sotto l’ombra di palme e alberi ma sicuramente la location più suggestiva per una cerimonia civile è senza dubbio la spiaggia, che sia spiaggia sabbiosa oppure rocciosa. Se si decide di sposarsi a Lampedusa in spiaggia, avvisate gli invitati di stare comodi oppure procurate a loro delle infradito, in modo che siano comodi, liberi da pensieri e che riescano a godersi del tutto la cerimonia.

Ad ogni modo scegliendo quest’isola ogni posto è magico per lo scambio delle vostre promesse, che sia all’ombra di alberi, in spiaggia o al santuario si è sempre avvolti dal profumo del mare e baciati dal vento di Maestrale.

Valutate bene anche un piano B nel caso la cerimonia all’aperto non sia possibile farla a causa del tempo.

In riva al mare

Successivamente alla cerimonia si può valutare di spostarsi subito nel luogo del ricevimento per la cena oppure si può valutare di fermarsi per un aperitivo in riva al mare godendosi un bel tramonto. Ci sono alcuni bar e posti molto carini che si possono valutare, come Cala Croce o Cala Madonna, ma mi raccomando, scegliete il posto soprattuto in base al sole e a dove tramonterà nel periodo in cui vi sposerete, alla fine voi e anche gli invitati vorrete sicuramente vedere un tramonto mozzafiato come quelli che ci offre quest’isola.

È così che hanno deciso di svolgere l’aperitivo Mirko, Genny e i loro invitati con della musica in sottofondo in un bar a Cala Madonna prima di spostarsi nel luogo dove si è svolto un buffet, la cena e la festa serale.

Anche per quanto riguarda il ricevimento la scelta può indirizzarsi su più opzioni, io ho avuto modo di andare alla Cupola Bianca Resort che può ospitare tantissimi ospiti in una struttura molto bella e particolare.

Organizzazione

Sposarsi a Lampedusa implica ovviamente la ricerca di fornitori, che per quanto riguarda fiori e allestimenti è preferibile trovare qualcuno della zona, che conosca bene il posto anche per gli spostamenti e tutto quello che ne concerne, mentre per quanto riguarda il servizio fotografico, oppure il video, io stessa sono stata scelta da “fuori Sicilia” ma questo, a parte qualche costo aggiuntivo di trasferta, non è un problema anzi, credo che invece sia uno stimolo per la persona che sarà il vostro fotografo/videomaker,  ovviamente bisogna muoversi minimo un giorno prima per arrivare sull’isola, fare dei sopralluoghi sul luogo della cerimonia e del ricevimento e valutare bene la questione luce. Per quanto riguarda la mia esperienza, il matrimonio è stato di Lunedì, sono partita e arrivata a Lampedusa la domenica mattina e ho avuto modo di ambientarmi un pò, di incontrarmi con la coppia il giorno prima e vedere assieme alcuni posti, ma soprattutto cosa fondamentale ho valutato bene la luce, l’orario e il posto in cui si sarebbero poi scattata la sessione di coppia.

Foto di matrimonio in spiaggia a Lampedusa

Foto di coppia a Lampedusa

E secondo voi dove abbiamo sfruttato l’occasione per scattare le foto di coppia? Anzi di famiglia visto che c’era anche il piccolo Francesco?

Ovviamente sfruttando la luce del tramonto e quindi mentre gli invitati si godevano un bell’aperitivo, assieme agli sposi abbiamo fatto una breve passeggiata sulla spiaggia rocciosa fino ad avere un bel sole caldo alle loro spalle, che ovviamente tramontava sul mare, e qui tutto è diventato magia.

Scegliete il vostro posto magico

Ricordatevi sempre che decidere dove sposarsi deve essere una scelta libera, trovate un posto che vi piaccia e che per voi significhi qualcosa, non bloccatevi già in partenza pensando che sia distante, che magari alcuni invitati non verranno. Ovviamente sono valutazioni da fare ma credetemi che di matrimoni ne ho vissuti e raccontati e quando c’è un luogo caro, un posto che per la coppia è magico, l’atmosfera che si crea durante tutta la giornata è indescrivibile.

Mirko e Genny che hanno deciso di sposarsi a Lampedusa, hanno fatto vivere ai loro invitati un’esperienza unica, molti di loro si sono fermati dei giorni in più facendo un pò di vacanza. Certamente è impegnativo ma non per questo impossibile e ricordatevi… ma ricordatevi anche che il girono del vostro matrimonio è e deve essere unico.

Scrivimi

Per domande sui miei servizi o prenotare una sessione fotografica, compila il form qui sotto.

CLOSE
error: Content is protected !!